Home page | Tutte le Notizie | Pagina corrente: Coronavirus
Condividi:

Tutte le Notizie

Condividi:

D.P.C.M. 18 ottobre 2020: nuove misure restrittive.

Pubblicata il 18 ottobre 2020 | Coronavirus


Il Presidente del Consiglio ha illustrato in conferenza stampa le ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, contenute nel nuovo D.P.C.M. 18 ottobre 2020 in vigore fino al 13 novembre.

Sintesi delle principali misure:
Si potranno chiudere al pubblico, dopo le ore 21, vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

Le attività di servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5 alle 24 con consumo al tavolo e fino alle ore 18 in assenza di consumo al tavolo, le consegne a domicilio non avranno vincoli di orario, l'asporto è permesso fino a mezzanotte.
Potranno stare massimo sei persone per singolo tavolo e i ristoratori devranno esporre all'ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

I negozi di parrucchiere e i centri estetici resteranno esclusi dalle misure restrittive.

Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8 alle 21 nel rispetto dei protocolli o le linee guida applicabili idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio.

Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone, fermo il rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.
Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a sei.

Le attività scolastiche contineranno in presenza, ma le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adotteranno forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l'eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l'ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9.
Nota del Ministero dell'Istruzione.

Sono sospese sagre e fiere locali, mentre quelle nazionali e internazionali continueranno a tenersi nel rispetto di tutte le regole anti Covid.
Sono sospese tutte le attività congressistiche e congressuali: si potranno tenere solo a distanza.

Cinema e teatri rimangono aperti con il numero massimo di 1000 spettatori per spettacoli all'aperto e di 200 spettatori per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala.

Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP); per tali eventi e competizioni è consentita la presenza di pubblico, nella misura del 15% rispetto alla capienza totale e non oltre 1000 spettatori per manifestazioni all'aperto e di 200 se la chiuso.
Necessario assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere, adeguati volumi e ricambi d'aria, il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia frontalmente che lateralmente, obbligo di misurazione della temperatura all'accesso e l'utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie, nel rispetto dei protocolli anti contagio adottati.

L'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall'Ufficio per lo sport.
L'attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l'attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Sono altresì sospese tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere ludico-amatoriale.

Nella pubblica amministrazione viene previsto il lavoro agile con le modalità stabilite dal decreto del Ministro della pubblica amministrazione del 19 ottobre 2020, che attua le norme previste dal Decreto Rilancio, alla luce dei D.P.C.M. 13 e 18 ottobre 2020.

Nell'ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza.

Si conferma la capienza del trasporto pubblico locale all'80%.

Resta sempre obbligatorio avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie e indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi.
Dall'obbligo è escluso chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2020.


Allegati

D.P.C.M. 13 e 18 ottobre 2020 - Testo coordinato
Dimensione file: 210 kB [Nuova finestra]

Altre notizie

Seleziona il mese


e l'anno
Non ci sono allegati alla notizia

Ci sono allegati alla notizia

D.P.C.M. 13 e 18 ottobre 2020 - Testo coordinato
Dimensione file: 210 kB [Nuova finestra]
ANAGRAFICA ENTE

Comune di Molinella (BO) - Italy
Piazza Anselmo Martoni, 1
40062 Molinella (BO)
Tel. 051/690.68.11 - Fax 051/88.72.19
Email: comune@comune.molinella.bo.it
PEC: comune.molinella@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00510171200 - C.Fiscale: 00446980377
ACCESSIBILITÀ

Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma (smarthphone e tablet compresi) o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del consorzio internazionale W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0.
Mobile friendly
CREDITI

La redazione e la gestione di questo sito è a carico del Servizio Comunicazione. Per inviare segnalazioni: redazione@comune.molinella.bo.it
Pubblicato nel settembre del 2012
Web design Punto Triplo
Realizzazione sito Punto Triplo
Privacy policy del sito