Home page | Il Comune | Uffici Comunali | Ufficio Relazioni con il... | Pagina corrente: Tesserino funghi
Condividi:

Il Comune

Uffici Comunali

Condividi:

Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.)

Tesserino funghi

Come funziona

Per la raccolta dei funghi spontanei occorre richiedere il rilascio di un tesserino di autorizzazione a validità semestrale che può essere utilizzato ESCLUSIVAMENTE nel territorio di competenza.
Il tesserino semestrale dà diritto alla raccolta dei funghi sul territorio di tutta la provincia di Bologna ad ESCLUSIONE della comunità montana zona 10 Alta e Media Valle del Reno, che comprende i comuni di Marzabotto, Vergato, Castel D'Aiano, Grizzana Morandi, Gaggio Montano, Lizzano in Belvedere, Porretta Terme, Granaglione, Castel di Casio, Camugnano.
Il tesserino, accompagnato da un documento di identità, deve essere esibito su richiesta del personale di vigilanza.
Ai minori di anni 14 la raccolta è consentita purché accompagnati da persona munita di autorizzazione.

La raccolta è consentita nei giorni di MARTEDI’, GIOVEDI’, SABATO e DOMENICA nelle ore diurne, da un’ora prima della levata del sole a un’ora dopo il tramonto.
L’attività può essere esercitata esclusivamente nei boschi e nei terreni non coltivati, purché apposite tabelle non ne segnalino il divieto.

Ogni persona può raccogliere fino a 3 kg. di funghi al giorno (per i residenti la quantità elevata a kg. 5) di cui non più di 1 kg. di ovuli buoni e 1 kg. di prugnoli.
È vietata la raccolta di Amanita caesarea allo stadio di ovulo chiuso, di esemplari di porcini con un cappello di diametro inferiore a 3 cm. e di prugnolo e gallinaccio con cappello di diametro inferiore a 2 cm.

La raccolta va effettuata MANUALMENTE o mediante l’uso di un coltello evitando di strappare i funghi e, con essi, parte del micelio sotterraneo.
È VIETATO utilizzare rastrelli, uncini o altri strumenti che possano danneggiare lo strato umifero del terreno.
I funghi raccolti vanno puliti sommariamente sul posto e conservati in appositi contenitori rigidi aerati in modo da evitare fenomeni di compressione e fermentazione e da consentire la disseminazione ulteriore delle spore. Va quindi evitato assolutamente l’utilizzo di sportine di plastica, carta e simili.
È vietato il danneggiamento intenzionale dei funghi di qualsiasi specie, che non vanno mai staccati per essere abbandonati sul terreno.
A carico dei trasgressori sono previste sanzioni pecuniarie, e nei casi più gravi, il ritiro del tesserino.

Non ci sono allegati alla pagina
ANAGRAFICA ENTE

Comune di Molinella (BO) - Italy
Piazza Anselmo Martoni, 1
40062 Molinella (BO)
Tel. 051/690.68.11 - Fax 051/88.72.19
Email: comune@comune.molinella.bo.it
PEC: comune.molinella@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00510171200 - C.Fiscale: 00446980377
ACCESSIBILITÀ

Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma (smarthphone e tablet compresi) o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del consorzio internazionale W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0.
Mobile friendly
CREDITI

La redazione e la gestione di questo sito è a carico del Servizio Comunicazione.
Per inviare segnalazioni: redazione@comune.molinella.bo.it
Pubblicato nel settembre del 2012
Web design Punto Triplo
Realizzazione sito Punto Triplo